10 curiosità Colombia

Le 10 curiosità della Colombia


In questo articolo vi mostrereno alcune delle curiosità di un paese altamente folkloristico che affascina e conquista il viaggiatore, fino a farlo innamorare.

Lo sapevi che la Colombia è la culla di luoghi imprevedibili, curiosità legate alla sua tradizione e natura, percorsi impervi che si aprono in località antiche nascoste?

In questo articolo ti mostrerò solo 10 delle curiosità che la Colombia nasconde, seppur in bella vista, e che ti faranno vivere esperienze per tutti i sensi.


1. La grande migrazione dei granchi

È uno degli eventi più straordinari e quasi "inquietanti" al mondo. Nel mese di aprile, il granchio nero di Providencia scende dalle montagne per gettarsi in mare dove le femmine depongono le uova e i maschi le fecondano per poi tornare subito a terra. Qualche mese più tardi, solitamente a luglio, le uova si schiudono e i minuscoli granchi escono dal mare per dirigersi verso le montagne. Durante queste due "migrazioni" l'unica strada che percorre il litorale dove si spostano i granchi viene chiusa giorno e notte e gli isolani possono spostarsi solo a piedi.

 

Non te lo aspettavi vero? Non ci sono solo le migrazioni di gni nella savana o gigantesche balene nei mari sudafricani, ma anche di questi piccoli animali. Ma fai attenzione quando attraversi le strade!

10 curiosità Colombia

2. Cano Cristales, una meravaglia naturale

La splendida gola scavata da un fiume è una delle meraviglie naturali più incantevoli della Colombia. È stata in ostaggio dalla guerriglia per una ventina d'anni ma oggi è possibile ammirare il canyon incassato nel verde della giungla nelle montagne amazzoniche. Tra luglio e novembre ci si potrà stupire di fronte ad un fenomeno unico al mondo, grazie alle alghe che crescono nel letto del fiume trasformando il canyon in uno straordinario mare rosso.

 

Cosa proverai? Rimarrai folgorato dai suoi colori.

10 curiosità Colombia

3. Il mistero della civiltà di San Agustin

Immerso in un paesaggio naturale mozzafiato esiste un luogo che da secoli vive avvolto dal mistero: il Parco Archeologico di San Agustin definito dall’Unesco il più grande gruppo di monumenti religiosi e sculture megalitiche del Sud America. Un aura di mistero avvolge questo luogo abitato da idoli di pietra rappresentanti animali e figure umane stilizzate poste a guardia dei dolmen, le grandi tombe a camera.

 

Penserai di percorrere un viaggio sulle orme del tempo dove queste statue continuano la loro eterna vigilanza.

4. Il caffè colombiano

In un viaggio in Colombia, chi è appassionato di caffè, non può non apprezzare la cosiddetta “zona del caffè”. Il caffè colombiano, famoso, apprezzato ed esportato in tutto il mondo, deriva da un arbusto denominato “coffea" e il più amato è proprio il "coffea arabico". Per tutta la Zona Cafetera alcune delle migliori aziende agricole (fincas) si può scoprire tutto il complicato processo produttivo e la cultura del caffè.

 

Perchè non ne assaggi un bicchiere? Rimarrai stupefatto dalla forza di questo caffe.

5. L’insolita Piedra del Peñol.

Guatapè è una piccola città nel dipartimento di Antioquia, a meno di due ore da Medellin, famosa per l’enorme monolite Piedra del Peñol.  Uno dei più grandi di tutta la Colombia El Peñol, il granito che la compone gli ha permesso di all’erosione. Gli indigeni Tahamies adoravano la roccia come luogo sacro e, nel 1940, il governo lo riconobbe come monumento nazionale, per essere scalato la prima volta nel 1954 assi di legno.

 

Cosa proverai visitandolo? Dopo aver percorso quei 750 scalini ti sentirai il re della Colombia e il panorama a 360 gradi dei laghi e isole circostanti sarà il tuo regno. Un pò come il re leone.

6. La città perduta

Una delle città antiche più  misteriose nel continente, seconda sola a Machu Pichu . Per raggiungere questo luogo si deve intraprendere uno dei trekking di più giorni migliori della Colombia in cui ci si addentra in una spedizione nella giungla attraverso paesaggi tropicali maestosi con la Sierra Nevada sullo sfondo. Si raggiungerà questa antica città su terrazze tra le montagne, colpita dai saccheggiatori di tombe ed avventurieri in cerca d’oro. Antico santuario Teyuna del VIII sec d.C., oggi è un sito archeologico dichiarato patrimonio dell’unesco e considerato luogo sacro dalle etnie che abitano la Sierra.

 

Come ti sentirai una volta in cima? Una volta attraversato “l’inferno verde” , come sono soliti chiamare questo luogo per la sua inaccessibilità, ti sentirai vittorioso.

7. Trekking a El Cocuy

Il parco nazionale naturale El Cocuy è l'attrazione principale della regione della Sierra Nevada, con le sue cime che raggiungono fino a 5330 m.

 

Ma perchè è cosi famoso? Nella stagione che va da dicembre a febbraio i suoi cieli si colorano di rosso durante l'alba creando giochi di contrasti con le vette delle montagne, le valli glaciali, i laghi e la vegetazione.

8. Il museo dell’oro

Il museo dell’oro di Bogotà aprì nel 1939 per opera della Banca della Repubblica di Colombia per proteggere uno degli artefatti più antichi (301 a.C) utilizzato per cerimonie religiose, il poporo quimbaya. Con esso, furono raccolte 50.000 opere e manufatti in oro che raccontano la storia delle culture preispaniche, rendendo la collezione è la più grande al mondo nel suo genere.

 

Come ti sentirai visitandolo? Avrai la sensazione di essere indiana Jones alla ricerca del manufatto perduto ma fai attenzione perchè non siamo in un film !

9. Whale Watching sulla costa

Balene che balzano fuori dall’oceano mentre cantano sullo sfondo di montagne ammantate da foreste. Sono centinaia le megattere che da giugno a novembre percorrono 8000 km dal polo sud fino alla Colombia per dare vita e allevare i loro cuccioli, estendendosi lungo le coste di Nariño, Cauca, Valle del Cauca e Chocó.

La tua attesa verrà ricompensata da una emozione travolgente che ti farà spalancare gli occhi, perdere le parole e battere forte il cuore.

10. Le dune e i deserti di La Guajira

Non importa se il percorso può risultare faticoso, ma chiunque riesce ad arrivare alla punta settentrionale del Sud America rimane affascinato dalla vasta distesa di questo luogo abitato dalle popolazioni wayuu e da fenicotteri, paludi di mangrovie, spiagge di dune di sabbia.

 

Cosa affascina di questo luogo?  trovare laghetti di produzione di sale, vedere le onde che s'infrangono sulle rocce rosse e verdi creando spruzzi colorati e dove le onde di sabbia delle Dune Taroas si infrangono contro le onde del mare dei caraibi.




Giacchino

Vuoi saperne di più su questo tema? Non esitare a contattarci!