ghepardo e leopardo

Quali sono le differenze tra un ghepardo e un leopardo?

Cosa vedere 23/02/2021  By  Giulia Giacchino

I Leopardi e i ghepardi sono due felini molto diversi, eppure spesso le persone li confondono.

In questo articolo parleremo delle loro differenze, da quelle evidenti a quelle meno evidenti, in modo che possiate distinguere, senza alcun dubbio, un leopardo da un ghepardo nel momento in cui li incontrerete durante il vostro safari in Africa.


Dimensioni e forma

La dimensione e la forma del corpo di questi due felini è la prima caratteristica che distingue i due animali in quanto sono gli elementi che ne determinano l’agilità.

Il ghepardo presenta un corpo più alto, per un peso che varia dai 54 kg per i maschi ai 43 kg per le femmine, ha la testa più piccola, il corpo allungato, lo stomaco sottile, le spalle più forti e il petto alto. La costituzione fisica molto più snella rende il ghepardo il mammifero terrestre più veloce al mondo, potendo raggiungere fino a 110/120 Km/h , grazie anche ad una spina dorsale molto più flessibile e ad una coda più esile che utilizza da timone. Infatti cattura la sua preda saltando su di essa, usando gli artigli per afferrarla senza adoperare la forza e poi attaccando alla gola.

Il leopardo è più basso e il suo peso varia dai 60 - 70 kg per i maschi ai 30 -40 kg per le femmine. Il leopardo ha una costituzione più robusta, la sua testa appare rotonda, il muso breve, il collo corto e muscoloso, il corpo possente con petto ampio e fianchi piatti.  Questo determina il suo stile di caccia, infatti è un predatore che si avvicina alla preda, saltandole di sopra una volta vicino e avvinghiandosi alla stessa. La sua coda è tubolare e viene utilizzata dal felino per l’equilibrio.

ghepardo e leopardo

Il mantello

Il colore e la forma delle macchie sul mantello differenziano i due felini in modo chiaro.

II ghepardi hanno un mantello maculato con macchie rotonde nere, nette e regolari, che ne riempiono tutta la superficie corporea a eccezione del muso, della fronte, della gola e del basso ventre.

Il leopardo ha un mantello con macchie grandi a forma di rosetta con all’interno altre piccole macchie rossastre. Il colore può variare, alcune razze presentano macchie quasi bianche mentre altre completamente nere.

ghepardo e leopardo

Il viso

Questa è la caratteristica più semplice per distinguere i due felini perché la più evidente.

Il ghepardo presenta una “lacrimanera che scende dagli occhi ambrati verso le guance. Alcuni studiosi pensano che tali segni aiutino l’animale ad assorbire meglio i raggi solari per proteggere gli occhi dal riverbero del sole.

I leopardi non presentano alcuna striatura sul viso. Quello che li distingue dai primi è il colore degli occhi, verde blu.

Ghepardo e Leopardo

Zampe e Artigli

Le zampe e gli artigli dei due felini hanno caratteristiche diverse volte ad agevolare l’animale nella velocità o nella caccia e permettendo di distinguerli dalle tracce lasciate sul terreno.

La forma delle zampe e degli artigli del ghepardo ne agevolano l’agilità durante la corsa. Infatti ha le zampe lunghe e sottili, con quelle posteriori più grandi per permettere una più rapida accelerazione, mentre gli artigli non retrattili gli permettono di cambiare direzione ad alte velocità garantendogli una maggiore aderenza al terreno.

Le zampe anteriori dei leopardi sono più grandi delle posteriori e i suoi artigli sono retrattili per agevolare il felino a sollevare la preda, saltare, combattere e arrampicarsi sugli alberi.

Ghepardo e Leopardo

Habitat e caccia

Poiché il ghepardo è un animale diurno che caccia in ampie distanze a grandi velocità ha bisogno di spazi aperti. Predilige infatti manti erbosi radi con piccole alture dalle quali tenere d’occhio le zone circostanti, anche se gli esemplari di ghepardo reale preferiscono foreste fitte diffuse nell’Africa centrale e meridionale che gli permettono di mimetizzarsi meglio. Le femmine invece partoriscono in zone più protette, con alberi e cespugli, al fine di crescere i cuccioli in sicurezza.

Generalmente i ghepardi infatti evitano di cacciare di notte in quanto ci sono altri predatori più grandi durante quelle ore.

I leopardi invece preferiscono cacciare la notte in aree dense e impervie in cui nascondersi, passando molto tempo sopra gli alberi.

ghepardo e leopardo

Comportamento con l'uomo

Entrambi i felini temono l’uomo, soprattutto il ghepardo rispetto al leopardo che invece è più aggressivo.

Generalmente il ghepardo è identificato come un animale sociale, per questo considerato meno pericoloso, e spesso tenuto in cattività o addomesticato. E’ infatti molto raro che un ghepardo in cattività attacchi chi lo ha curato, facendosi anche accarezzare e iniziando a fare le fusa. 

Il leopardo invece è più solitario e sfuggente. Infatti, anche qualora venisse all’inizio allevato in cattività, durante la crescita diventa più difficile mantenere un rapporto con l’uomo prevalendo in lui l’istinto più aggressivo. Questo suo atteggiamento schivo ne rende più difficile l’avvistamento.

Ghepardo e leopardo

Dove avvistarli

Dove avvistare il ghepardo:

  • Namibia , ci sono diverse riserve dedite alla conservazione del ghepardo come la Fondazione AfriCat nella Riserva Naturale di Okonjima o la Cheetah Conservation Fund nell’area dell’ Okavango.

  • Sud Africa, è possibile vedere alcuni esemplari al Kruger National Park, oppure nella Phinda Private Game Reserve, dove si trova una popolazione stabile di ghepardi. 

  • Tanzania nel Serengeti National Park 

  • Kenya nella riserva Nazionale Masai Mara

  • Botswana nel parco Chobe del Delta dell’Okavango.

 

Il leopardo è uno dei big 5 africani. Si può avvistare in :

  • Sud Africa nel parco Krugar, in particolare nella Sabi Sands Game Reserve una concessione privata sul confine occidentale del Kruger National Park, con il quale condivide un confine non recintato.

  • Botswana nel Moremi Game Reserve, nella parte orientale del Delta dell’Okavango, e nelle riserve di Savuti e Linyat, tra l’Okavango e il Chobe National Park.

  • Kenya nel Maasai Mara, soprattutto nelle zone fluviali boscose della regione,  da luglio a novembre, quando milioni di gnu e zebre migrano verso nord dal Serengeti e nel Triangolo di Mara.

ghepardo e leopardo

Adesso che hai scoperto come distinguere il ghepardo dal leopardo non puoi non andare in Africa per evvistarli !

Vuoi fare un safari in Africa e provare ad avvistare uno dei grandi felini? Rivolgiti ad African Explorer  il tour operator italiano specializzato in viaggi in Africa dal 1972!




Giacchino

Vuoi saperne di più su questo tema? Non esitare a contattarci!