FAQ Perù

Perù, Consigli di viaggio e FAQ


Avresti voluto organizzare un viaggio in Perù per meravigliarti della grandezza di uno degli imperi più importanti del continente latino-americano? Di seguito troverai le risposte alle domande più frequenti sul Perù e alcuni consigli da seguire prima del tuo viaggio.

Quali documenti mi servono ? 

Per i cittadini italiani è necessario il passaporto con validità di almeno 6 mesi prima della scadenza all'entrata in Perù. I cittadini italiani che si recano in Perù per turismo non hanno bisogno del visto per un soggiorno fino a 90 giorni. All'arrivo in Perù o sull'aereo si riceve una carta turistica che bisogna compilare: una copia viene tenuta dall'immigrazione e l'altra resta a voi. Non si paga nulla, ma non perdetela perché è necessaria per lasciare il paese (in ogni caso, l'eventuale smarrimento si risolve pagando...). Oltre al passaporto e alla carta turistica, ufficialmente bisogna avere il biglietto di ritorno o di proseguimento del viaggio.


Quali vaccinazioni sono necessarie? 

In Perù non è richiesta nessuna vaccinazione. Solo per l'area amazzonica è richiesta la febbre gialla ed è consigliata la profilassi antimalarica.
Consigliamo di consultare il proprio medico specialmente per coloro che soffrono di malattie cardiocircolatorie, ipertensione o problemi respiratori. L’elevata quota può comportare qualche problema di adattamento nei primi giorni di permanenza. Un maggiore affaticamento, debolezza diffusa, mal di testa, una leggera nausea e tachicardia possono essere i primi sintomi del mal di montagna conosciuto in Perú come "soroche" sintomi che vengono accusati dalla maggior parte dei turisti nei primi giorni di permanenza e costituiscono normali reazioni dell'organismo. Generalmente si tratta di sintomi lievi che spariscono in un paio di giorni. Esistono vari accorgimenti molto semplici che però possono essere di grande aiuto i primi giorni; nelle zone andine è bene evitare il fumo, l'alcool, faticose passeggiate e soprattutto evitare di mangiare molto e ridurre i cibi pesanti. Si consiglia di riposare qualche ora al vostro arrivo, lasciando che il sistema respiratorio si abitui gradualmente alla mancanza di ossigeno, inoltre è bene bere molti liquidi, il clima secco e ventoso può creare piccoli problemi di disidratazione. Nelle località andine è comune consumare il famoso "mate de coca" infuso di foglie di coca che ha effetti tonificanti sull'organismo e può prevenire ad alleviare i sintomi del soroche.

Il cambio di clima, ambiente, abitudini alimentari richiedono alcune semplici regole igienico-sanitarie: non bere mai acqua dai rubinetti, consumare solo acqua in bottiglia controllando che sia ben sigillata, oppure acqua bollita. Evitare l'uso del ghiaccio nei vari locali se non di buona categoria, generalmente viene utilizzata acqua del rubinetto non trattata. Evitare il latte e i suoi derivati salvo che non siano stati preventivamente pastorizzati. La frutta da sbucciare resta sempre la migliore alternativa.

FAQ Perù

Qual è il periodo migliore per andare? 

Il Perù è un paese affascinante con quattro regioni geografiche distinte. Non sono molti i paesi in grado di offrire spiagge, montagne, foreste pluviali e deserti in un unico viaggio. Queste regioni distinte offrono qualcosa per tutti, tutto l’anno. Giugno, luglio e agosto sono considerati i mesi più secchi negli altopiani e bacino amazzonico e sono ottimali per escursioni e percorsi fluviali. Inoltre durante la stagione delle piogge in Amazzonia, le piogge cadono solo per poche ore alla volta. Nelle Ande, la stagione delle piogge non implica per forza acqua, se siete fortunati potreste trovare solo nuvolo. Il vantaggio di viaggiare in queste aree in questo periodo è che non ci sono troppo turisti, che generalmente aspettano la stagione secca. Il periodo migliore per visitare le famigerate linee di Nazca o le zone costiere è da dicembre ad aprile, anche se sono facilmente visibili anche in altri periodi dell’anno. Ricordate che il Cammino Inca è chiuso per la manutenzione nel mese di febbraio, ci sono comunque molte altre escursioni che portano a Machu Picchu.

FAQ Perù

E’ un paese sicuro?

Evitate di circolare durante la notte: rischio aggressioni a scopo di estorsione. Ricordate di portare sempre con voi i documenti: ci sono frequenti controlli da parte delle forze dell’ordine. L'uso e lo spaccio di stupefacenti sono considerati reati gravissimi, lo stesso vale per gli abusi sessuali e tutti i reati contro la persona.

Quali sono gli orari delle attività?  

Le banche sono aperte dalle 09:15 alle 12:45, da aprile a dicembre e dalle 08:45 alle 11:30 da gennaio a marzo. I negozi sono aperti dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00 tutti i giorni tranne la domenica. Gli uffici postali sono aperti da lunedì a venerdì, dalle 8:30 alle 18:00. 

Qual è la principale religione? 

In Perù la principale religione praticata è il Cattolicesimo.

FAQ Perù

Qual è la valuta e come posso pagare?

La moneta peruviana è il Nuovo Sol (Ns), che si divide in 100 centesimi. Attualmente 1 euro equivale a circa 3,68 Nuevos soles. La valuta più facilmente convertibile è il Dollaro americano, mentre nelle principali città è possibile cambiare anche l’Euro. Carte di credito (Visa) sono accettate nelle maggiori città e nelle località turistiche.

Le carte di credito possono essere utilizzate nella maggior parte degli alberghi di lusso, ristoranti, negozi e altre strutture turistiche. Aspettatevi di pagare in contanti quando si tratta di piccoli fornitori, ristoranti a conduzione familiare e bancarelle del mercato.Le più accettate sono American Express, VISA, Diners e Mastercard. La carta di credito è molto utile per gli acquisti ed eventuali contrattempi.

Per prelevare contanti molto meglio il Bancomat (contattare la vs Banca e chiedere se la vs carta sia abilitata per i paesi extraeuropei). L’uso dei traveller ‘s cheque ha delle limitazioni, perciò consigliamo di chiedere se sono accettati dagli stabilimenti visitati prima di ordinare o consumare. ATM si possono trovare nella maggior parte delle principali città del Perù e nelle zone turistiche. Gli Sportelli automatici sono molto meno comuni nelle zone rurali e piccoli villaggi, assicurarsi di avere abbastanza denaro per coprire gli acquisti quando si viaggia lontano dalle grandi città.

Quanto costa per…? 

  • Breve giro su un autobus pubblico della città = 1 PEN

  • 1 ora di utilizzo di Internet in un internet café = 3 PEN

  • Bottiglia di birra = 4 PEN

  • Spuntino / pranzo = 6 PEN

  • Pranzo in un bar = 15 PEN

  • Cena in un bel ristorante = 30 PEN

E’ obbligatoria la mancia?

La quantità delle mance è variabile e dipenderà dal grado di soddisfacimento rispetto al servizio offerto. È adeguato il 10% del conto.

Acquisti, Souvenir e Consigli

Non vorreste mica tornare a casa senza un souvenir dal Perù? Anche se il paese non offre una grande varietà di produzioni locali, ecco una breve lista di cosa poter comprare:

  • Abbigliamento in lana di Alpaca: il Perù è in assoluto uno dei Paesi maggiori produttori di lana di alpaca in tutto il mondo. I viaggiatori potranno trovare vestiti di lana di alpaca ovunque. Bellissimi scialli, poncho e maglioni sono il modo perfetto per stare al caldo, proprio come i peruviani hanno tradizionalmente fatto per secoli.

  • Chullos: il segno distintivo di chi ha viaggiato attraverso il Sud America, il Chullo è un classico berretto di lana con paraorecchie. Un regalo sempre gradito anche a casa.

  • Monili: orecchini in oro e argento, anelli e bracciali, gioielli con disegni classici in stile Inca, in tutto il Perù si possono trovare gioielli tipici e di qualità. 

FAQ Perù

Quali sono gli standard elettrici?

La corrente elettrica è di 220 V, 60 Hz. Assicuratevi che sui vostri apparecchi di ricarica siano riportati tali valori, altrimenti sarà necessario munirsi di un trasformatore. Inoltre è necessario un adattatore per le spine tipo americano a sbarrette piatte.

Come posso comunicare e qual è la qualità della connessione Internet? 

La rete telefonica peruviana è piuttosto buona, non ci sono particolari problemi di comunicazione; anche la telefonia cellulare è sufficientemente sviluppata e usare il proprio cellulare è un'opzione possibile. Nelle principali città/zone turistiche sono inoltre presenti numerosi Internet Cafè. Per chiamare il Perù dall'Italia comporre: 00511, seguito dal prefisso della località senza lo zero e dal numero desiderato. Per chiamare l'Italia dal Perù comporre: 0039, seguito dal prefisso della località con lo zero ed il numero dell'utente.

Cellulare: per ricevere chiamate dall’Italia, la scelta più comoda è indubbiamente quella di acquistare una sim ricaricabile (chip prepago) di una compagnia telefonica peruviana (quella con maggior copertura è “Claro”, reperibile in ogni negozio di telefonia e nei centri commerciali) ed inserirla all’interno del proprio cellulare (che deve però essere un trial band). L’addetto del punto vendita provvederà ad attivare il servizio effettuando una chiamata all’operatore e da quel momento il vostro cellulare sarà dotato di un numero peruviano che comunicherete a familiari ed amici. Abbiate l’avvertenza di specificare a chi vi chiamerà, che dopo il prefisso internazionale (0051) va omesso lo zero del prefisso della città chiamata. La cosa migliore è mandare un sms e far memorizzare quel numero da richiamare. Ancora, con il vostro cellulare peruviano, potrete essere sempre in contatto con il vostro referente in Perù, nonché con le strutture e persone che vi ospiteranno e guideranno ecc., a costi irrisori. Se avrete ricaricato con un credito tradizionale e non con offerte varie o crediti dai servizi limitati, allora potrete chiamare anche l’Italia.
Si dovrebbe essere in grado di utilizzare il telefono cellulare nelle città del Perù, ma prepararsi a meno copertura in aree remote o montuose. Assicurarsi di avere il roaming globale permesso prima di lasciare il proprio paese.

Gli Internet cafè si trovano nelle grandi città e città frequentate dai turisti. La connessione internet è meno diffusa nelle zone rurali e remote, quindi preparatevi a staccare per un po' quando si viaggia fuori città.

 

FAQ Perù

Quali sono le principali festività? 

Le feste religiose seguono il tradizionale calendario cristiano: Pasqua, il Lunedì di Pasqua e il Venerdì Santo le cui date variano di anno in anno; Natale, il 25 dicembre; Santo Stefano, il 26 dicembre. Segnaliamo anche la suggestiva festa religiosa locale della Virgen de Chapi, il 1° maggio. Tra le feste laiche annoveriamo il 24 giugno, l'Inti Raymi, un'importante festa inca; il 28 luglio, la festa dell'indipendenza; il 5 Novembre, Festa di Puno; il 1° maggio, la Festa del Lavoro; l’8 ottobre, la Commemorazione della Battaglia di Angamos. 

Esperienze da provare

1. Lasciarsi abbagliare dalla “citta' bianca” di Arequipa

2. Volare sopra le misteriose linee di Nazca

3. Assaporare un lato nascosto della vita dei peruviani sul Lago Titicaca

4. Scoprire la famosa Cusco attraverso un tour guidato a piedi

5. Trascorrere una giornata nella misteriosa Machu Picchu

6. Fare un picnic nel deserto tra le dune che circondano Huacachina

 

FAQ Perù

Curiosità sul cibo

Ci sono infinite opzioni tra cui scegliere ed in modi diversi, sia in piedi mangiando dello ”street food” o comodamente seduti in un ottimo ristorante. Secondo noi i migliori piatti peruviani, assolutamente da provare sono il Papas rellenas, un cibo di strada popolare è un composto da patate al forno ripiene di carne, cipolla e spezie, il Choclo con queso, formaggio su di una pannocchia, il Pisco Sour,  bevanda nazionale del Perù viene preparata mescolando succo di lime, albume d'uovo e zucchero, il Mate de coca, un tè a base di foglie di coca.

È potabile l’acqua?

In Perù è sconsigliato bere acqua dal rubinetto. Per ragioni ambientali, cercare di evitare di comprare l'acqua in bottiglia e utilizzare una borraccia o bottiglia d'acqua riutilizzabile E' anche consigliabile evitare il ghiaccio nelle bevande e pelare frutta e verdura prima di mangiarla.

FAQ Perù

Ho bisogno di acquistare un'assicurazione di viaggio prima di partire?

L’assicurazione medica, bagaglio e annullamento è SEMPRE inclusa nei nostri viaggi ; su richiesta è previsto un supplemento per aumento copertura medica (per ulteriori spiegazioni visitare la pagina "Assicurazione". 

A chi devo rivolgermi in caso d’emergenza? 

Ambasciata d’Italia a LIMA
Avenida Gregorio Escobedo 298 - Jesús María (Lima, 11)
P.O.Box: 11-0490 – Lima, 11
Tel: (051.1) 463.2727 - Fax: (0051.1) 463.5317
Cellulare di servizio: (00511) 99723.2073
E-mail: ambasciata.lima@esteri.it

Consolato Italiano
Arequipa - Vice consolato onorario
Centro Comercial La Salle D-15
Tel: 005154 221444 - Fax: 252086

FAQ Perù

Ti senti pronto a partire? 

Vorresti visitare il Perù e le sue meraviglie? Scopri i viaggi di Sudamerican Explorer, il tour operator italiano specialista dei viaggi in america latina.



Giacchino

Vuoi saperne di più su questo tema? Non esitare a contattarci!