Procida

Procida, Capitale della Cultura 2022

News 19/01/2021  By  Giulia Giacchino

Procida è il primo borgo della storia ad aggiudicarsi il titolo di Capitale italiana della cultura del 2022 tra 10 finaliste, diventando simbolo della ripresa e della rinascita del futuro.

E’ un anno complicato per tutti…” ha infatti detto il ministro per i Beni Culturali e il Turismo Dario Franceschinima nel 2022 saremo tornati alla normalità e la cultura e il turismo torneranno importanti e fortissimi come lo erano prima della pandemia”. Sottolineando poi come  “l’ideazione della capitale italiana della cultura che risale al 2014, determina un percorso di valorizzazione di tutte le città al di là della vincitrice, mettendo in moto un meccanismo virtuoso e attrattivo, come per i candidati all’Oscar”.

La notizia è stata accolta positivamente anche da Costanzo Iaccarino, presidente regionale di Federalberghi Campania. “La proclamazione di Procida non solo rappresenta un motivo di soddisfazione enorme per la Campania, ma anche un imprescindibile occasione di rilancio per l’intero movimento turistico regionale messo a dura prova dalla crisi in atto”.

Ma quale è stato il progetto presentato dalla città e quali le motivazioni di questa scelta?


Il progetto: Procida, La cultura non Isola

‘Procida, La cultura non Isola’ è il titolo del progetto di candidatura che evidenzia come “la terra isolana è luogo di esplorazione, sperimentazione e conoscenza, è modello delle culture e metafora dell’uomo contemporaneo. Potenza di immaginario e concretezza di visione ci mostrano Procida come capitale esemplare di dinamiche relazionali, di pratiche di inclusione nonché di cura dei beni culturali e naturali”. 

I programmi per il 2022 possono essere letti sul sito procida2022.com e prevedono 44 progetti culturali, 330 giorni di programmazione, 240 artisti, 40 opere originali, 8 spazi culturali rigenerati. Cinque le sezioni del programma: 
- Procida inventa: Progetti che pianificano processi ed eventi propriamente artistici: mostre, cinema, performance e opere site specific;
- Procida ispira: Progetti che candidano l’isola quale fonte d’ispirazione, sia come luogo reale, che come spazio dell’immaginario;
- Procida include: Progetti di inclusione sociale che utilizzano i linguaggi dell’arte come strumenti di espressione dell’individuo posto in relazione alla collettività;
- Procida innova: Progetti che promuovono il rapporto tra cultura e innovazione, favorendo momenti di confronto tra la comunità nazionale degli innovatori e la comunità locale, in un percorso di ripensamento strategico del proprio patrimonio culturale;
- Procida impara: Progetti che promuovono il rafforzamento di una comunità educante, mediante la creazione di alleanze aperte che mirano al coinvolgimento di tutti i soggetti territoriali dal pubblico al privato sociale.

E’ stato proprio questo progetto ben strutturato a far attribuire il riconoscimento a Procida, sottolinea Baia Curioni, non la bellezza o la storia del borgo. Dice infatti “Ci è stato chiaro che il nostro lavoro non sarebbe stato facile. Siamo stati sfidati dalla qualità delle proposte, alcune concepite dai migliori progettisti di politiche culturali non solo d'Italia, anche d'Europa. Ogni città ha portato nel suo progetto le proprie gemme e i propri demoni. E la buona notizia è che l'idea di uno sviluppo sociale ed economico a base culturale sta diventando un approccio comune e una pratica progettuale concreta. La cultura è pensata come pane quotidiano, finalmente".

Procida

Le motivazioni della scelta

Il ministro Ministro dei  per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, ha letto le motivazioni della Giuria presieduta dal prof. Baia Curioni che hanno portato a tale proclamazione : “Il progetto culturale presenta elementi di attrattività e qualità di livello eccellente. Il contesto di sostegni locali e regionali pubblici e privati è ben strutturato, la dimensione patrimoniale e paesaggistica del luogo è straordinaria, la dimensione laboratoriale, che comprende aspetti sociali e di diffusione tecnologica è dedicata alle isole tirreniche, ma è rilevante per tutte le realtà delle piccole isole mediterranee. Il progetto potrebbe determinare, grazie alla combinazione di questi fattori, un’autentica discontinuità nel territorio e rappresentare un modello per i processi sostenibili di sviluppo a base culturale delle realtà isolane e costiere del paese. Il progetto è inoltre capace di trasmettere un messaggio poetico, una visione della cultura, che dalla piccola realtà dell’isola si estende come un augurio per tutti noi, al paese, nei mesi che ci attendono. La capitale italiana della cultura 2022 è Procida”.

Meritavano tutte – ha detto Stefano Baia Curioni – ci hanno sfidati per qualità. E quel che è importante è che tutti questi territori si sono affidati alla cultura per il loro sviluppo e l’idea che il patrimonio culturale sia la base stessa dello sviluppo è qualcosa di innovativo e fondamentale. Noi speriamo in un meccanismo di emulazione dei territori”.

L’iniziativa

L’isola campana è la quinta ad avere un ruolo di capitale da sola per un intero anno, attribuito nel 2015 a cinque città  (Lecce, Siena, Cagliari, Perugia-Assisi e Ravenna), nel 2016 a Mantova; nel 2017 a Pistoia; nel 2018 a Palermo; nel 2020/2021 Parma. Mentre nel 2023 è già stata attribuita a Bergamo e Brescia.

Procida si aggiudica anche un milione di euro, una cifra che verrà utilizzata per realizzare quanto sognato dalla città e occasione per rimanere sotto i riflettori del turismo nazionale per un anno.

Procida

Le altre classificate 2022

1. Ancona - Ancona. La cultura tra l'altro
2. Bari - Bari 2022 Capitale italiana della cultura
3. Cerveteri (Roma) - Cerveteri 2022. Alle origini del futuro
4. L’Aquila - AQ2022, La cultura lascia il segno
5. Pieve di Soligo (Treviso) - Pieve di Soligo e le Terre Alte della Marca Trevigiana
6. Taranto - Taranto e Grecia Salentina. Capitale italiana della cultura 2022. La cultura cambia il clima
7. Trapani - Capitale italiana delle culture euro-mediterranee. Trapani crocevia di popoli e culture, approdi e policromie. Arte e cultura, vento di rigenerazione
8. Verbania - La cultura riflette. Verbania, Lago Maggiore
9. Volterra (Pisa) - Volterra. Rigenerazione umana

 

Fonte: Touring Club Italiano

Procida



Giacchino

Vuoi saperne di più su questo tema? Non esitare a contattarci!