Maldive

Il successo delle Maldive in epoca Covid

News 01/03/2021  By  Giulia Giacchino

Nonostante la diminuzione di visitatori in tutte le parti del mondo, le Maldive continuano a stupire diventando un esempio tra le storie di successo del turismo internazionale nel 2020.

Infatti, mentre molte destinazioni dell’Asia e del Pacifico hanno chiuso i confini adottando delle procedure di riapertura più caute oppure richiedendo una quarantena obbligatoria di due settimane in albergo come la Thailandia e lo Sri Lanka,  le Maldive hanno riaperto completamente ai turisti internazionali da luglio 2020.

Vedi : "Maldive: le linee guida per poter viaggiare dopo il 15 Luglio"


Motivi finanziari e geografici

Parte della scelta della riapertura è stata dettata da motivi finanziari, visto che il turismo contribuisce al 28% del Pil delle Maldive (uno dei più alti al mondo), ma sicuramente la geografia del paese presenta delle condizioni ottimali per i protocolli.

Molti hotel e resort si trovano su isole private, raggiungibili con trasferimenti in barca o aereo privati , rendendo facile isolamento e allontanamento sociale e garantendo un rispetto maggiore delle norme igienico-sanitarie. Alcuni di questi (quelli di fascia alta) inoltre conducono ulteriori test in loco favorendo un controllo e una sicurezza maggiore.

Lo stesso Thoyyib Mohamed, l'amministratore delegato della Maldives Marketing & PR Corporation (l'autorità nazionale del turismo del paese) ha affermato: “Il nostro più grande vantaggio sono le caratteristiche geografiche uniche delle Maldive", aggiungendo "Abbiamo promosso la destinazione come un rifugio sicuro per i turisti" con l'attuazione di rigorosi protocolli di igiene combinata con la facilità di diffondere le persone su isole diverse.

Successo Maldive

Pacchetti long stay

Molti resort delle Maldive hanno trovato anche delle soluzioni alternative per favorire il turismo, con i pacchetti long stay adatti allo smart working.

Tra questi la catena Soneva ha proposto nei mesi passati l'offerta Workation, grazie alla quale ognuno può trovare il suo angolo di lavoro perfetto tra ristoranti all’aperto, stanze, biblioteche e studi con connessione al alta velocità e anche nelle isole deserte in ufficio Castaway sui banchi di sabbia. E ancora la OZEN LIFE MAADHOO che offre una vasta gamma di vantaggi e sorprese per gli ospiti che soggiornano per 30 giorni e più.

Successo Maldive

La spinta dei vaccini

L'avvio del piano vaccinale del 1 febbraio 2021, i quali inizialmente verranno somministrati a Malé City, Addu City e Kulhudhuffushi, ha dato un'ulteriore spinta registrando 150mila arrivi alle Maldive, che aggiunto alle aperture di nuovi resort ha favorito maggiormente il turismo.

Successo Maldive

Regole per l’ingresso

Mentre rimaniamo in attesa delle riaperture delle frontiere ai turisti italiani, di seguito vi presentiamo gli aggiornamenti per l’ingresso nel paese.

Prima della partenza:

  • Tutti i passeggeri devono essere muniti di passaporto ed avere una prenotazione valida in una struttura turistica registrata presso il Ministero del Turismo e devono fornire un PCR test negativo la cui validità è di 96 ore prima della partenza;

  • Se il turista effettua un transito durante il viaggio, il test PCR iniziale sarà valido se il transito non supera le 24 ore. Se il transito è superiore a 24 ore, il passeggero deve ripetere il test PCR entro 96 ore prima dell'imbarco nel porto di transito.

  • A tutti i passeggeri è richiesto di compilare il modulo di autodichiarazione sanitaria sul portale IMUGA 24 ore prima della partenza

 

Giunti a destinazione:

  • Ai turisti in arrivo muniti di passaporto valido viene rilasciato un visto gratuito della validità di 30 giorni;

  • Gran parte dei i servizi turistici sono operativi e pronti a riaccogliere i turisti nel rispetto delle linee guida COVID-19 che il Ministero del Turismo ha emesso per garantire gli standard igienici e di sicurezza in materia di accoglienza turistica;

  • E' consentito soggiornare anche in più di un resort/hotel (Split-Stay) che soddisfano tutti i requisiti obbligatori presenti nelle Guidelines per lo Split-Stay approvate dall'Agenzia locale di protezione della salute (HPA);

  • I turisti non saranno soggetti ad alcuna misura di quarantena (a meno che non presentino sintomi riconducibili al Covid).

 

In partenza dalle Maldive :

  • Non è richiesto il PCR Test prima della partenza ma i turisti vengono sottoposti a screening della temperatura;

  • In caso il turista avesse necessità di fare un PCR test prima di rientrare alla propria residenza, alle Maldive sono disponibili diversi centri. I resort possono organizzare il servizio e fornire maggiori informazioni.

Fonti: 

- Al seguente link potrai per scaricare gli aggiornamenti completi e le linee guida rilasciate dal Ministero della Turismo Maldiviano.
- CNN TRAVEL
- Visit Maldive

Successo Maldive

In conclusione

Noi di World Explorer stiamo monitorando la situazione costantemente e, grazie ai numerosi uffici locali con cui collaboriamo, possiamo offrirvi le migliori soluzioni di viaggio alle Maldive garantendo il massimo del comfort, dell'assistenza e della sicurezza. 

Non vedi l'ora di fare un viaggio alle Maldive? Scopri i viaggi di Sea Explorer, il tour operator italiano specialista dei paradisi tropicali dell'Oceano Indiano!




Giacchino

Vuoi saperne di più su questo tema? Non esitare a contattarci!